Metal Leghe punta sull’innovazione tecnologica

gennaio 18, 2017

Metal Leghe conferma la sua volontà di essere una realtà produttiva all’avanguardia anche dal punto di vista della tecnologia dei macchinari utilizzati per la realizzazione dei propri prodotti e la fornitura dei propri servizi. A tal proposito, all’interno della sede produttiva, è stato installato un nuovo durometro semi-automatico digitale per eseguire al meglio le prove di durezza Brinell e Vickers, il tutto secondo le norme ASTM e ISO. Il modello scelto è LD300 realizzato da AFFRI, dotato del sistema brevettato a cella. Grazie a questa macchina, le forze vengono applicate con la massima precisione in ogni condizione di prova, eliminando problemi associati ai vecchi durometri con sistema di misurazione a pesi morti. La lettura delle impronte viene effettuata in modo automatico, tramite un microscopio elettronico. Il Durometro è conforme alle leggi ATSM E18 – ATSM E10 – ISO 6506 e misura automaticamente la durezza di trattamenti termici direttamente in produzione su stampi, valvole per Oil&Gas, tubi ad alta pressione, condotte petrolifere, impianti di gasdotti ed oleodotti, riporti di cromo duro, cromo a spessore e nichelatura elettrolitica. Con l’implementazione di questa macchina, Metal Leghe ha scelto di investire sull’innovazione tecnologica per migliorare i propri servizi.